Vai al contenuto

I rifugi

In un campo Sherpa si dorme in luoghi diversi dal solito: i rifugi. Si costruiscono con dei teli (in genere 3x4 metri) legati fra loro con corde sfruttando la natura circostante. Noi ad esempio li abbiamo costruiti facendo un'analisi del territorio circostante; in base al terreno infatti bisogna utilizzare picchetti differenti (spilloni sul terreno argilloso e picchetti "a V" sul terreno sabbioso). Le dimensioni possono variare in base al numero di persone che devono usufruirne: è necessario quindi preoccuparsi delle dimensioni dei teloni e trovare il miglior luogo in cui stabilirsi. Quando si dorme bisogna rimanere in silenzio per ascoltare ciò che la natura produce e coprirsi bene per ripararsi dal freddo. Conviene inoltre usare poco le torce per evitare che entrino animali e insetti nel rifugio.